Matcher – Human Centric Innovation

MATCHER è il programma International Open Innovation con sede in Emilia-Romagna che si terrà dal 19 luglio al 29 novembre 2022 e che mira a supportare le imprese locali nell’affrontare specifiche sfide di business creando match strategici con altri attori dell’ecosistema dell’innovazione internazionale, in particolare start-up e scale-up.

La terza edizione coinvolge tre tipologie di attori: 11 aziende selezionate della regione Emilia-Romagna, start-up e scale-up nazionali e internazionali e tutti gli attori dell’ecosistema dell’innovazione italiano e internazionale .

La terza edizione affronta le sfide relative all’innovazione incentrata sull’uomo e sono state raggruppate in tre cluster tematici:

  • OTTIMIZZAZIONE DEL PROCESSO, AUTOMAZIONE E CENTRICITÀ DEL CLIENTE
  • STRUMENTI DI FORMAZIONE E CONDIVISIONE DELLE CONOSCENZE
  • LAVORO COMUNITÀ, BENESSERE E INCLUSIONE

Per maggiori informazioni e per partecipare consultare il sito dedicato.

Al via il bando 2022 della Start Cup Emilia-Romagna

Alla prima fase del percorso, che prevede due bootcamp dedicati alla definizione del modello di business, possono accedere quest’anno ben 30 progetti che avranno poi la possibilità di presentarsi con un pitch ad un pubblico composto dai partner e dagli sponsor della competizione e ai rappresentanti delle associazioni industriali.

migliori 12 progetti accederanno alla seconda fase del percorso, che prevede formazione e coaching per redigere il Business Plan. Sono inoltre previste attività out of the building in preparazione ad incontri con imprenditori consolidati associati alle confindustrie partner della competizione e al Mentor Board di ART-ER.

I 12 team accederanno poi alla finale regionale, prevista in ottobre, presentando il proprio progetto imprenditoriale innovativo ad una platea di imprenditori, investitori, operatori a supporto del business e media.

Per i vincitori sono previsti contributi in denaro messi a disposizione dagli sponsor della competizione e la partecipazione al PNI, Premio Nazionale per l’Innovazione. Alla finale nazionale partecipano i vincitori di tutte le competizioni regionali e si compete per l’assegnazione dei premi nelle categorie Cleantech & Energy, ICT, Industrial e LIfe Science.

La terza fase del percorso prevede attività di assistenza alla finalizzazione del pitch in vista della finale nazionale.

I partner della competizione –  dipartimenti universitari, incubatori, associazioni, enti pubblici – e gli sponsor potranno poi attivare percorsi di supporto post-competizione per seguire i team nello sviluppo dei propri progetti imprenditoriali.

Il bando chiude alle ore 13.00 del 9 maggio 2022.

In evidenza:

Per approfondire il percorso e le modalità di presentazione delle domande consulta la sezione Il Bando del sito.

SLUSH 2022: partecipazione collettiva per startup e PMI innovative

L’Agenzia ICE Italian Trade e Investment Agency organizza una partecipazione collettiva di startup e PMI innovative alla prossima edizione di SLUSH, che si svolgerà a Helsinki il 17 e 18 novembre 2002.

FINALITÀ

SLUSH è tra i più importanti eventi mediatici europei di networking per le startup, grazie alla vocazione di incubatore dell’innovazione della Finlandia, Paese che promuove e premia il valore aggiunto delle idee innovative. Il mercato finlandese, infatti, attualmente occupa il quarto posto al mondo nella classifica delle percentuali di PIL investite nel settore della ricerca e dell’innovazione.

BENEFICIARI

L’invito è rivolto alle startup e le PMI innovative iscritte nella sezione speciale del Registro delle imprese delle Camere di Commercio in possesso dei seguenti requisiti:

Disporre di un prodotto/software proprio, già pronto per il mercato o almeno di un prototipo già funzionante;
Aver già raccolto un primo round di investimenti da parte di investitori professionali (VC, business angels, crediti bancari – no autofinanziamento) o aver vinto bandi di concorso (con premi in denaro) indetti da soggetti pubblici o privati;
Disporre di un sito internet e materiali promozionali (logo eps) in lingua inglese;
Disporre di personale in grado di condurre pitching sessions e trattative d’affari in lingua inglese.

Saranno ammesse al massimo 15 startup/PMI.

BENEFICI

L’offerta di ICE Agenzia include:

2 Pass nominativi per ogni startup partecipante;
Una postazione di lavoro disponibile a rotazione sulla base di un calendario disposto in anticipo;
Campagna di comunicazione attraverso i portali istituzionali e settoriali di ICE Agenzia e dell’Ambasciata d’Italia a Helsinki;
Visibilità sul sito dell’evento con profilo e logo aziendale;
Accesso alla piattaforma di matchmaking-tool degli organizzatori di Slush;
Partecipazione all’evento che si terrà presso l’Ambasciata d’Italia in Finlandia;
Assistenza in loco di personale di ICE Agenzia.

La partecipazione è gratuita, con penale di € 500,00 in caso di rinuncia dopo i termini oppure di mancata presentazione in fiera.

TERMINI DI PARTECIPAZIONE

Le richieste di adesione saranno accolte dalle ore 9.00 del 6 aprile 2022 alle ore 18.00 del 6 maggio 2022.

Per candidarsi alla partecipazione è necessario inviare all’indirizzo pec startupeinnovazione@cert.ice.it ed all’indirizzo email startupeinnovazione@cert.ice.it la documentazione amministrativa (scheda di adesione, regolamento e dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà) compilata e firmata con timbro aziendale.

Inoltre per completare l’iscrizione è necessario compilare il seguente FORM.

ALTRI LINK UTILI

Circolare Informativa (PDF);
Scheda di Adesione (PDF).

EIC: al via la decima edizione dell’European Social Innovation Competition

L’European Innovation Council (EIC), nell’ambito del programma Horizon Europe, ha lanciato la decima edizione dell’European Social Innovation Competition, la competizione che sostiene i progetti di innovazione sociale che promuovono gli ecosistemi di innovazione locali. L’invito è aperto sino al 17 maggio 2022.

FINALITÀ

L’European Social Innovation Competition mira a stimolare il potenziale dell’innovazione sociale per fornire soluzioni alle sfide sociali che è necessario affrontare e per promuovere una crescita sostenibile e inclusiva in Europa. Supporterà direttamente le idee che he dovrebbero generare benefici economici e/o sociali (vale a dire impatti positivi sull’occupazione, sui gruppi sociali, ambientali, scientifici, vulnerabili, ecc.).

BENEFICIARI

La call si rivolge a persone fisiche e giuridiche di tutti i settori e con sede negli Stati membri dell’UE o nei paesi associati a Horizon Europe.

ATTIVITÀ PROGETTUALI AMMISSIBILI

La sfida per il 2022 riguarda “il futuro dell’abitare, l’innovazione per quartieri abitativi accessibili e sostenibili”. Il tema risponde agli obiettivi del movimento New European Bauhausreinventare il nostro attuale modo di vivere per raggiungere gli obiettivi del Green Deal europeo.

La call comprende il seguente topic:

The European Social Innovation Challenge Prize 2022 (HORIZON-EIC-2022- Social Innovation Challenge Prize).

AGEVOLAZIONE

Sono previsti tre premi di € 50.000 ciascuno, che verranno attribuiti ai migliori progetti socialmente innovativi destinati a cambiare il mondo in meglio.

TERMINI DI PARTECIPAZIONE

Le domande di partecipazione all’Open Call possono essere presentate esclusivamente online, nella sezione “Start Submission” del topic, entro e non oltre il 17 maggio 2022.

ALTRI LINK UTILI

EIC Work Programme 2022 (PDF);
European Social Innovation Competition: Challenge Prize 2022 – Rules of Contest (PDF).

Aperto il Bando “Innovation Fund Small Scale Projects”

La Commissione Europea, nell’ambito del programma Innovation Fund, ha pubblicato il bando Innovation Fund Small Scale Projects. La call, aperta fino al 31 agosto 2022, sarà gestita dall’Agenzia esecutiva europea per il clima, le infrastrutture e l’ambiente (CINEA).

FINALITÀ

L’Innovation Fund è uno dei più grandi programmi di finanziamento rivolto a progetti che sviluppino tecnologie e prodotti innovativi a basse emissioni di carbonio.

I progetti finanziati dovranno contribuire alla ripresa verde dell’Europa, aiutando le imprese a investire in energia pulita, stimolando la crescita economica tramite la creazione di nuovi posti di lavoro locali e dando in generale un vantaggio competitivo all’industria dell’UE.

Il bando intende finanziare progetti ad alto contenuto di tecnologie, processi, modelli di business o prodotti-servizi che siano sufficientemente maturi e con potenziale significativo di riduzione delle emissioni di gas serra. I progetti che non saranno giudicati sufficientemente maturi per un finanziamento potranno invece ricevere assistenza allo sviluppo dalla Banca europea degli Investimenti.

BENEFICIARI

La call si rivolge ad enti pubblici e privati e organizzazioni internazionali in forma singola o in consorzio e le azioni dovranno svolgersi sul territorio di uno o più Stati membri dell’UE, Norvegia o Islanda.

ATTIVITÀ PROGETTUALI AMMISSIBILI

Il bando è rivolto a progetti con un costo capitale totale compreso tra 2,5 e 7,5 milioni di €, e sostiene le seguenti attività:

Innovazione di tecnologie e processi a basse emissioni di carbonio nei settori elencati nell’Allegato I della Direttiva 2003/87/CE, tra cui la cattura e l’utilizzo sicuro del carbonio (CCU) e i prodotti sostitutivi;
Progetti mirati alla cattura e allo stoccaggio geologico della CO2 (CCS) in modo sicuro per l’ambiente;
Tecnologie innovative per le energie rinnovabili e lo stoccaggio di energia.

La call comprende il seguente topic:

Innovation Fund Small Scale Projects (InnovFund-2021-SSC).

DOTAZIONE FINANZIARIA

Il bando ha un budget complessivo pari a 100 milioni di € per le sovvenzioni e 2 milioni di € per il PDA (project development assistance).

AGEVOLAZIONE

Il Fondo sosterrà fino al 60% dei costi legati all’innovazione. Le sovvenzioni possono integrare qualsiasi altro finanziamento (ad es. nazionale), ma non è consentito più del 100% del finanziamento complessivo.

TERMINI DI PARTECIPAZIONE

Le domande di partecipazione all’Open Call possono essere presentate esclusivamente online, nella sezione “Start Submission” del topic, entro e non oltre il 31 agosto 2022.

ALTRI LINK UTILI

Innovation Fund call for Small-Scale Projects (PDF).

PITCCH: lanciata la terza edizione delle sfide aziendali

PITCCH (Pan-European Open Innovation Network for Corporate Challenges in advanced technologies) ha lanciato la terza edizione delle sfide aziendali lanciate da grandi imprese per PMI e startup. La scadenza per la presentazione delle proposte è il 19 aprile 2022.

FINALITÀ

Il progetto PITCCH mira ad accrescere la competitività del sistema industriale europeo realizzando una rete per l’innovazione aperta, in cui i centri tecnologici fungono da intermediari per facilitare collaborazioni strutturate tra le grandi aziende in cerca di tecnologia con le PMI come fornitori di tecnologia, accelerando l’adozione da parte del mercato di tecnologie avanzate in diversi settori.

BENEFICIARI

Le sfide sono aperte a PMI e startup.

ATTIVITÀ PROGETTUALI AMMISSIBILI

Le soluzioni proposte dovranno affrontare una delle quattro sfide lanciate da quattro grandi imprese:

Exploring new Energy Aggregation Solutions for Galp, lanciata da GALP, per tecnologie digitali;
Creating value through biotransformation of ‘aroma waste’, lanciata da Eternis Fire Chemicals, per tecnologie di manifattura avanzata e biotecnologie;
Valorization of lignin to chemicals or materials in an integrated biorefinery, lanciata da Repsol, per l’industria biotecnologica;
Aerosol sensor to detect harmful pesticide concentrations in vehicle cabins, lanciata da MANN+HUMMEL, per tecnologie digitali.

AGEVOLAZIONE

Le imprese e start-up vincitrici della competizione riceveranno un finanziamento di 10.000 € per ciascuna sfida e la possibilità di sviluppare la propria idea insieme a una grande corporation.

TERMINI DI PARTECIPAZIONE

PMI e startup possono proporre le loro soluzioni sulla Piattaforma PITCCH, fino al 19 aprile 2022.

Al via la call Forward Factory – scadenza 8 aprile 2022

Forward Factory, l’acceleratore della rete nazionale di Cassa Depositi e Prestiti, dedicato al Digital Manufacturing, ha aperto una Call dedicata e pensata per startup che offrono tecnologie e soluzioni digitali innovative, da applicare e implementare in ambiti produttivi e processi manifatturieri, per rispondere a vere esigenze di fabbrica.

Cosa offre Forward Factory

  • 165K euro di investimento in equity dal 5% al 15% per ogni startup. Al termine del programma, le migliori startup possono accedere ad un investimento follow-on;
  • Programma di accelerazione di 6 mesi che toccherà tutti gli aspetti chiave per il successo di una startup. Partendo dall’idea di business, passando per la strategia, il prodotto, il mercato costruiremo insieme un business scalabile;
  • La startup lavorerà fianco a fianco con le aziende, all’interno dei loro ambienti produttivi, facendo leva su asset e conoscenze di settore per creare un POC. Questo permetterà di sviluppare, testare e migliorare la soluzione e instaurare una relazione con il tessuto produttivo;
  • Accesso a un network di founder, Subject Matter Expert, investitori e mentors del mondo imprenditoriale, digitale e manifatturiero.

Ulteriori dettagli e candidature sul sito Forward Factory

Cerchiamo progetti per combattere la disinformazione

L’Open Call del progetto MediaFutures mira ad attrarre Startup e artisti che portino idee per combattere la disinformazione.

Essi possono richiedere, fino alle ore 12 del 27 gennaio 2022, un finanziamento dell’importo massimo di € 80.000 per finanziare idee innovative, creative e di impatto che affrontano i problemi della disinformazione online in diversi ambiti, come parte del progetto MediaFutures che mira a contribuire nell’affermazione di attività mediatiche di alta qualità.

Il 25 novembre sono state aperte le domande per una seconda tranche di premi MediaFutures a favore di artisti capaci di creare elaborati e soluzioni su disinformazione, tecnologia e dati.

Più specificatamente, gli artisti possono richiedere fino a € 40.000 per lavori in collaborazione con imprese start-up, oppure fino a € 30.000 per progetti di pura arte. Le start-up possono richiedere € 65.000 per creare nuovi prodotti o € 80.000 per lavorare con artisti sull’innovazione, nell’ambito del quadro Horizon 2020, finanziato dalla Commissione europea.

MediaFutures è alla ricerca di idee relative al giornalismo di qualità, alla trasparenza, alla democrazia e alla comunicazione scientifica, che dovrebbero cercare di contrastare l’impatto negativo della disinformazione e della cattiva informazione all’interno della società. Gli artisti possono lavorare a partire dai set di dati disponibili o lavorare con i propri, oltre a reagire agli affari correnti, alle storie dei media o alle questioni relative alla libertà e all’accuratezza dei media.

MediaFutures ha tre percorsi di programma aperti alle candidature di artisti e compagnie artistiche, startup, PMI e gruppi di individui:

  • Artists for Media: un programma di residenza di sei mesi per artisti con un concetto innovativo per esplorare dati e tecnologia e il loro impatto sugli individui e sulla società;
  • Startups for Citizens: un programma Accelerator di sei mesi per le startup per creare un prodotto o servizio che incoraggi modi nuovi e significativi per interagire con i contenuti multimediali;
  • Startup meets Artist: un programma di supporto misto di residenza e accelerazione di sei mesi per team di startup e artisti per sviluppare in modo collaborativo nuove idee sulla tecnologia dei dati e le arti.

Le domande vengono incoraggiate da quei gruppi che non sono così ben rappresentati nel mondo dell’arte e delle start-up, o affrontano ulteriori barriere all’ingresso, compresi quelli di minoranze etniche, donne e individui non binari, la comunità LGBTQ+, le persone con disabilità e quelli nei paesi a reddito medio-basso. I candidati devono risiedere o essere disposti a trasferirsi in Europa, nel Regno Unito o in territori non UE selezionati, per il periodo di sei mesi coperto dal finanziamento, fatte salve le restrizioni di viaggio dovute a Covid-19.

Per ulteriori informazioni su come candidarsi, visitare: https://mediafutures.eu/opencall/ e partecipare, per saperne di più, ai webinar in programma il 16 dicembre 2021 e il 12 gennaio 2022 alle 13:00.

In caso di domande sull’Open Call, inviare un’e-mail a: opencall@mediafutures.eu.

Innovation Call lanciata da Camst Group

Dal 20 settembre al 14 novembre è aperta la candidatura di CAMST group con la quale invita le startup attive nel food, retailtech e facility management a proporre soluzioni.

Saranno 15 le startup finaliste che, selezionate da un’apposita giuria, potranno partecipare al Demo Day online, davanti al management dell’azienda.

Tra queste, massimo 5 startup avranno poi la possibilità di accedere ad un percorso dedicato di co-innovazione con CAMST.

Questo il link per approfondire e questo il link per candidarsi.

CONNEXT 2021: Aperta la call di Confindustria per selezionare 20 startup. Scadenza candidature al 20 settembre

Informiamo le startup interessate che è aperta la Call Percorso Startup verso Connext 2021”.

L’iniziativa, resa possibile da Confindustria con il supporto di RetImpresa e Luiss e partner tecnici del calibro di LVenture Group e Digital Magics, selezionerà 20 startup capaci di proporre progetti innovativi, sostenibili e scalabili in settori strategici da presentare a Connext 2021, l’incontro nazionale di partenariato industriale che si terrà nei giorni 2 e 3 dicembre 2021 presso il Mi.Co. di Milano.

“Percorso Startup verso Connext 2021” è articolato in 4 call tematiche corrispondenti ai 4 driver di Connext:

  • Fabbrica Intelligente;
  • Città del futuro;
  • Pianeta sostenibile;
  • Persone, Scienze della vita e Progresso.

Le 20 vincitrici otterranno l’iscrizione al Marketplace digitale di Connext fino a dicembre 2021, uno stand nell’Expo 3D, la possibilità di organizzare incontri B2B e di partecipare agli eventi digitali durante la manifestazione e potranno inoltre effettuare uno “speedpitch” per presentare il progetto a operatori economici, investitori istituzionali e potenziali investitori esteri.

Il regolamento del concorso, che i soggetti interessati potranno reperire sul sito https://connext.confindustria.it/2021/startup, consente la candidatura alle startup operanti in Italia, costituite in forma societaria da non più di quattro anni, mediante l’iscrizione sulla piattaforma di open innovation RetImpresa Registry e caricando la propria business idea entro la data del 20 settembre 2021.